Il 15 marzo è Sciopero Mondiale per il Futuro.
Contrastare i mutamenti climatici è attualmente la sfida più grande che abbiamo
davanti. Ma la risposta delle politiche mondiali a questa emergenza è ancora inefficace
e deludente. Non c’è più tempo, sono necessarie strategie coordinate tra i diversi Paesi
per rispettare gli impegni presi, a partire dall’ Accordo di Parigi.
Per ottenere azioni incisive dai Governi c’è bisogno di ognuno di noi per una spinta
sempre più pressante e incisiva dal basso.
I fridays for future, nati dalla protesta della quindicenne Greta Thumberg a Stoccolma in
occasione della COP24, e la manifestazione del 15 marzo, Global Strike For Future,
rappresentano una grande occasione per farci sentire e portare l’emergenza climatica
in primo piano.

Categories: Ambiente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish